Novità Rc Auto: La Copertura Assicurativa Sarà Verificata Online!

Secondo l’articolo 193 del Codice della Strada, è vietata la circolazione su strada di autoveicoli, motoveicoli e ciclomotori senza regolare copertura assicurativa RCA e, per tale illecito, è prevista una sanzione da 841 a 3.366 euro, oltre che al sequestro immediato del mezzo. A questo proposito, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha recentemente introdotto una norma che autorizzerà gli enti preposti a svolgere un’attività di verifica della copertura assicurativa RC auto. Inoltre, tramite un portale online, gli automobilisti stessi potranno verificare se la propria vettura risulta assicurata o meno, e regolarizzare la posizione entro 15 giorni: trascorsi i quali, i dati verranno trasmessi al ministero degli Interni, polizia e alle prefetture per le eventuali sanzioni.

rca onlineLotta agli evasori assicurativi, è questa la priorità del Governo (o dei Governi!) negli ultimi tempi! Per controllare che tutto sia in regola, è possibile consultare il Portale dell’Automobilista: inserendo i numeri di targa dell’autoveicolo, motoveicolo o ciclomotore immatricolato in Italia si potrà verificare se i veicoli risultano o meno in regola con gli obblighi assicurativi. Le informazioni presenti sul sito vengono aggiornate dalle compagnie assicurative a cadenza quotidiana. L’introduzione di questa novità viene considerata indispensabile per riuscire a combattere il triste fenomeno dell’evasione assicurativa! Infatti, nel nostro paese oggi risultano esserci circa 3,8 milioni di evasori privi di regolare assicurazione! Un numero altissimo. E proprio per far fronte a questo fenomeno è stato creato “ad hoc” un archivio informatico che, incrociando i dati relativi ai veicoli immatricolati con quelli forniti dalle compagnie assicurative aggiornati quotidianamente, ne verificherà la corretta (o meno) copertura assicurativa. Un’altra novità, riguarda la possibilità di sanzionare gli automobilisti evasori anche grazie alla prova fotografica di telecamere Ztl (Zona a Traffico Limitato) e Tutor. Chiunque fosse inadempiente, sarà obbligato a regolarizzare la propria posizione assicurativa entro 15 giorni dalla scadenza della polizza. Scaduti questi termini, si procederà alla trasmissione delle informazioni sui casi di inadempienza al competente Ministero dell’Interno affinché ne vengano informate tutte le forze di polizia e le Prefetture competenti.

Se invece pensate di avere i documenti in regola, ma dalla verifica online risulta che il proprio veicolo non risulta assicurato, bisognerà contattare subito la propria compagnia di assicurazione e spiegare la situazione il prima possibile.

Articoli Correlati

Condividi suShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on Reddit0

Be the first to comment on "Novità Rc Auto: La Copertura Assicurativa Sarà Verificata Online!"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*