Come Ottenere Il Rimborso Dell’Assicurazione Auto

Qualche volta può capitare che, quando si è coinvolti in un sinistro, l’auto sia talmente danneggiata che ripararla potrebbe costare più del prezzo di mercato del veicolo stesso! A questo punto, converrebbe rottamarla. Tuttavia, uno dei problemi che sorge in questi casi riguarda la richiesta di rimborso del premio assicurativo per il periodo di tempo non goduto.

rimborso assicurazione autoInnanzitutto, la prima domanda a cui rispondere è: “Posso chiedere il rimborso del premio visto che è stato già pagato per un anno, ed avere cosi indietro i soldi spesi?” La risposta è sì: infatti in caso di alienazione, rottamazione e vendita del veicolo, è possibile ottenere il rimborso del premio non goduto, restituendo però alla compagnia il certificato e il contrassegno. A sua volta, il rimborso sul periodo non goduto, viene calcolato al netto delle tasse e del contributo obbligatorio al S.S.N. (Servizio Sanitario Nazionale): ovviamente, sarà proporzionato all’intervallo di tempo che rimane fino alla scadenza della polizza (periodo residuo). Nel caso in cui si è indecisi su cosa fare della propria auto (cioè rottamarla o no), il proprietario del veicolo può scegliere di sospendere la polizza: comunque, in questo caso, sarà tenuto a leggere attentamente le condizioni assicurative previste nel contratto per verificare tutte le eventuali postille e clausole. Fate attenzione però, perché spesso le condizioni contrattuali prevedono un periodo minimo di sospensione di 3 mesi. Comunque, per poter sospendere la polizza, bisognerà restituire il certificato e il contrassegno del veicolo all’assicuratore, ed il veicolo dovrà esser riposto in un luogo privato. Se poi oltre a rottamare o vendere il veicolo distrutto, intendete a breve acquistare un’altra auto potrete utilizzare la stessa polizza per assicurare la nuova vettura.

Tuttavia, può accadere che il rimborso tardi ad arrivare! In questo caso, l’assicurato può inviare un reclamo alla propria compagnia, allegando tutti i dati necessari (sia anagrafici che quelli inerenti alla propria autovettura più il motivo della sollecitazione). Con tale sollecitazione, il reclamo dovrà essere obbligatoriamente analizzato dalla compagnia (in tempi stretti!), così da non rischiare di incorrere nelle sanzioni previste dall’IVASS in questi casi (Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni).

Articoli Correlati

Condividi suShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on Reddit0

Be the first to comment on "Come Ottenere Il Rimborso Dell’Assicurazione Auto"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*