Quanto Costa Assicurare Un’Auto Usata?

Negli ultimi tempi, causa la situazione economica poco rosea ma anche una vasta offerta di usato garantito, km zero ed auto aziendali, gli italiani sono sempre più orientati verso l’acquisto di veicoli di seconda mano. Solo nel mese di febbraio, infatti, i passaggi di proprietà di automobili sono aumentati dell’1,9%. Per quanto riguarda le moto, invece, la percentuale si è attestata al 5,4%. Nello specifico, nei primi due mesi del 2013 per ogni 100 automobili nuove sono state vendute 206 usate! Più del doppio, dati Aci alla mano! E mentre nel resto del continente, nel 2012, sono stati venduti 13 milioni di automobili nuove (dati Acea 2012), in Italia i concessionari stanno vivendo decisamente un brutto periodo: con un -19,9% sull’immatricolato, solo Cipro, Portogallo e Grecia hanno fatto peggio di noi!!

Costo Della Polizza

auto usataQuando si compra un’auto usata lo si fa certamente per risparmiare. E oggi, il mercato dell’usato, offre soluzioni per tutte le tasche e per tutti i gusti. Tuttavia, se da un lato il prezzo d’acquisto di un’auto usata è molto conveniente, spesso si finisce per spendere di più sull’assicurazione! Infatti, più l’auto sarà vecchia più la polizza costerà, arrivando ad aumenti percentuali che sfiorano il 60% per un modello vecchio di cinque anni!! Ma perché succede questo?? Statisticamente, chi compra una macchina di seconda mano è meno attento alla guida e questo fa di lui un soggetto più a rischio di incidenti di piccola o media entità. Ma il motivo principale per cui costa tanto assicurare un’auto usata nel lungo periodo è che essa sarà più soggetta a guasti, che la rendono ovviamente meno sicura di una nuova! Ad ogni modo, tornando al momento dell’acquisto di un’automobile, il dubbio che si presenta non è di quelli più semplici: conviene comprare un’auto nuova sapendo di spendere di più subito e risparmiare qualcosa in manutenzione, oppure affidarsi all’usato, che costa meno ma alla lunga espone al rischio di spese extra e fa aumentare il premio della Polizza RC Auto? A prescindere dalla scelta che farete, io vi consiglio di informarvi molto bene sui prodotti assicurativi presenti sul mercato, in modo da confrontare le soluzioni disponibili e scegliere quella più in sintonia con le vostre esigenze e il vostro portafoglio. Un aiuto, in questo senso, può venirvi dai vari comparatori online presenti in Rete.

Quando Assicurare L’auto Usata Appena Comprata?

La polizza assicurativa dovrà essere stipulata prima di ritirare l’auto presso il concessionario o privato con cui si è conclusa la trattativa.

In ogni caso, per assicurare un’auto usata, occorreranno i seguenti documenti:

  1. libretto di circolazione (in originale o fotocopia)
  2. il vostro attestato di rischio, che potete richiedere al vostro assicuratore e vi permette di mantenere la classe di merito,
  3. carta d’identità, codice fiscale e codice IBAN, nel caso in cui vogliate addebitare il costo della polizza direttamente sul vostro conto corrente.

In ogni caso, si potrà sempre usufruire della Legge Bersani, valida sul nuovo e sull’usato: in questo caso, bisognerà consegnare anche l’attestato di rischio del parente o convivente di cui si erediterà la classe di merito. Ricordate sempre che la nuova polizza deve essere valida nel momento in cui si inizierà ad utilizzare l’auto appena acquistata, altrimenti incorrete in un reato! Di solito, per gestire questo passaggio, l’acquirente chiede al precedente proprietario di consegnargli l’automobile, parcheggiandola poi in un luogo sicuro: lontano dalla strada, in un box o anche presso il concessionario che può aver fatto da intermediario. Ritirati i documenti del veicolo, l’acquirente stipula la nuova assicurazione presso la propria agenzia di fiducia oppure direttamente online. Solo dopo aver chiuso questa pratica e ricevuto il tagliando potrete circolare liberamente!

In alternativa, è possibile chiedere in anticipo al precedente proprietario la copia del libretto di circolazione e stipulare successivamente la polizza facendo in modo che entri in vigore al momento della consegna del veicolo. Se i tempi sono strettissimi o per qualsiasi motivo non siete riusciti a trovare la polizza più consona alle vostre esigenze, ricordate che potete sottoscriverne una “provvisoria” di durata variabile (di solito 15 giorni), con la quale circolare senza problemi fino a quando non avrete stipulato quella definitiva.

Articoli Correlati

Condividi suShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on Reddit0

Be the first to comment on "Quanto Costa Assicurare Un’Auto Usata?"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*