Come Pagare L’Assicurazione A Rate

Visto il recente stato economico in cui versa il nostro paese, la possibilità di dilazionare il pagamento della Rca potrebbe essere davvero una manna dal cielo per le famiglie italiane! Ma è davvero così? Vediamo di scoprirlo. Innanzitutto, il frazionamento della polizza non ha un campo di applicazione unico ed universale: ogni compagnia può decidere autonomamente se concedere o no questa possibilità al proprio assicurato. L’unico obbligo che hanno è quello di rilasciare un preventivo della tariffa Rca annuale.

assicurazione a rate Tuttavia, oggi molte compagnie assicurative consentono di pagare la polizza in 2, 3 o anche 4 rate: questo risulterà anche nel contratto sottoscritto, rispettivamente, con la dicitura “versamento semestrale, quadrimestrale o trimestrale“. Ovviamente….ad un certo costo: le maggiorazioni applicate variano dal 3,5 al 5%!! Inoltre, alcune compagnie si avvalgono anche di finanziarie che possono offrire il pagamento della polizza anche in 11 o 12 rate…..a patto che non risultate dei “cattivi pagatori” per altri finanziamenti avuti in passato! In questo caso, i tassi applicati variano dallo 0 al 10%…anche se col “tasso 0” lo sconto massimo che potrete ottenere sulla polizza è del 20%. Ad ogni modo, se scegliete questa dilazione di pagamanto, ricordate di essere puntuali con i pagamenti così da non finire nella “lista nera” che potrebbe precludervi l’accesso ad altri prestiti bancari in futuro!

Come Ottenere La Dilazione Della Polizza

La dilazione dell’importo da pagare, chiamato tecnicamente “frazionamento del premio“, deve essere richiesta al proprio assicuratore. Per il frazionamento fino a 4 rate, non vi verrà richiesto alcun documento supplementare. Discorso diverso per quanto riguarda la dilazione mensile. Se sceglierete questa opzione, sarete tenuti a firmare alcuni documenti che serviranno per autorizzare la finanziaria (convenzionata con la vostra compagnia) ad “indagare” sul vostro passato di pagatore (ma anche sul “presente”, se avete altri prestiti in corso!). Se tutto sarà OK…la finanziaria darà il via libera alla compagnia. Tuttavia, tenete a mente che con la dilazione ad 11-12 mesi non state pagando effettivamente la vostra compagnia…ma solo la finanziaria, che ha già pagato l’intero importo alla stessa!! La copertura prevista è quella solita della normale Rca e, anche se salterete una rata, essa non verrà meno.

La Revolving Card

Negli ultimi tempi, alcune compagnie offrono la possibiltà all’assicurato di rimborsare la finanziaria (che ha concesso il frazionamento della Rca) tramite la cosiddetta revolving card: si tratta di carte ricaricabili che servono sia a pagare la polizza che altre spese. Di solito, consentono di arrivare ad un massimo di 3.000 euro di Rca annuale e più di 2.000 euro per le altre spese, di qualsiasi natura esse siano. Tuttavia, tenete conto che i tassi d’interesse applicati sono abbastanza alti e variano da finanziaria a finanziaria! Come sempre, vi ricordo che anche questa soluzione è un prestito: non dimenticatevi mai di saltare una rata!!

Articoli Correlati

Condividi suShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on Reddit0

1 Comment on "Come Pagare L’Assicurazione A Rate"

  1. importantissimo se corrisponde al vero la rateizzazione, ma sembra una scusa per farti inserire nel loro sito, grazie comunque

Leave a comment

Your email address will not be published.


*